Salute e benessere

Tornare in forma si può, " dillo alla luna": dimagrire seguendo le fasi lunari

Niente di più semplice che affidarsi alle cure benefiche della Luna. in fondo a dirlo tempo fa, anche Vasco Rossi: «E se c’è qualcosa che non ti va dillo alla Luna…»!

Tornare in forma si può: “Dillo alla Luna”. Dimagrire mai stato così semplice.

Niente di più semplice che affidarsi alle cure benefiche della Luna. in fondo a dirlo tempo fa, anche Vasco Rossi: «E se c’è qualcosa che non ti va dillo alla Luna…»!

Stando alle ultimissime sembrerebbe che il nostro satellite abbia influssi molto importanti sul nostro fisico: sfruttando le

sue fasi può addirittura rendere più efficace la nostra dieta dimagrante e tornare in forma.

non solo regola il flusso delle maree, favorisce i cicli dell’agricoltura e influenza molti aspetti fisiologici della vita:

può anche aiutarci ad alimentarci in modo più armonioso, con un benefico effetto anche sul nostro rapporto con la bilancia.

Esattamente come influisce sulle maree, la luna ha anche un effetto sui liquidi di cui è composto il nostro organismo.

E visto che siamo fatti per il 60% di acqua, è facile capire che gli effetti possono essere sensibili. per mettersi in consonanza

con il nostro Satellite, occorre conoscere le sue fasi: il Novilunio è il momento in cui il satellite non è visibile perché si trova tra la Terra e il Sole.

Questa fase dura circa 24 ore: quindi, la Luna torna ad essere visibile, sempre un po’ di più ogni sera, nei 14 giorni di Luna Crescente.

Quando l’astro è interamente illuminato è il Plenilunio, anch’esso della durata di 24 ore circa.

A questo punto inizia la fase di Luna Calante e dopo 14 giorni si torna al Novilunio.

Per sapere in quale fase si trovi la Luna in un certo giorno, basta consultare un calendario che riporti le varie fasi.

Durante le fasi di plenilunio e soprattutto di Novilunio, l’azione gravitazionale combinata di Sole e Luna ha il suo massimo

effetto. in queste 24 ore l’ideale è assumere solo o prevalentemente liquidi, come succhi di frutta e verdura, tisane, centrifugati o tè verde, anche dolcificato con poco miele.

Sono invece da evitare zucchero, bevande gasate e alcoliche, alimenti solidi.

Questa giornata ha soprattutto lo scopo di disintossicare il fisco e far riposare lo stomaco, il fegato e l’intestino:

perdendo liquidi il peso corporeo calerà, ma si tratta di una variazione temporanea, perché il regime non fa perdere grassi e i liquidi eliminati vengono reintegrati nei giorni successivi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE Dieta Libera: due taglie in meno in solo due settimane
FONTE

Tags
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *